vacanze a phuket giugno luglio agosto 2012

Por Tor Festival

Ecco uno dei tanti festival per cui vale la pena di spostarsi dalle meravigliose spiagge e addentrarsi nella cutura e nella tradizione conservate nel fantastico Phuket Old Town.

State arrivando a Phuket per le vostre fantastiche vacanze ai Tropici? Vi siete regalati questa vacanza da sogno che avere desiderato così tanto? Ci state ancora pensando? Vuol dire che non avete ancora letto bene l’offerta che vi abbiamo riservato valida fino a fine ottobre 2012….

E sentite cosa vi aspetta oltre allo shopping, al mare stupendo, al relax, allo sport….

Por Tor Festival

Festival colorato e allegro, legato alla comunità cinese nell’isola di Phuket, è il festival dei “fantasmi affamati” (o bramosi che secondo me è la traduzione più giusta nel contesto).

Il core del Por Tor Festival per il pubblico, si svolge 31 agosto al 6 settembre ma la sua durata è in verità molto più lunga…
Cibo tradizionale e stand gastronomici in abbondanza anche per i visitatori…

Andiamo a scoprire la storia del Por Tor festival.

Tutti i cinesi nell’isola pensano che durante questo festival, gli spiriti dei loro antenati, dei predecessori, facciano visita alle loro famiglie in vita.
La tradizione vuole che prima delle mezzanotte dell’ultimo giorno del 6° mese lunare, le porte delle case si aprano per accogliere gli spiriti degli avi.

Gli spiriti rimarranno nel mondo umano 1 mese.
Si rimane a casa quando va giù il sole, per evitare che la sfortuna possa presentrasi.
Saranno preparati degli altari per gli spiriti con cibo in abbondanza, incensi e candele.
In fine sarà bruciata una carta d’oro o d’argento che vuole significare una sorta di rimborso per “le spese del viaggio” sostenute dagli spiriti.

Non si sa bene quando ha preso piede questo Festival Tradizionale, però sembra che tutto sia cominciato con un Monaco che si chiamava Mahayana.
Durante una trascendenza, il monaco cercò dove fossero le anime del padre e della madre.
Scoprì che il padre era dagli dei, mentre la madre era trattenuta nel regno degli spiriti affamati (bramosi).
Il Monaco sapeva che le anime in quel regno erano spiriti avidi di denaro, cibo e potere, tutte cose che avevano posseduto la sua defunta madre.
Quindi desiderando portare pace alle loro anime, chiese consiglio al Buddah.
Il Buddah suggerì che il cibo, il denaro, e la preghiera potevano mettere in pace quelle anime.
Questo è il motivo per cui buona parte delle comunità lasciano alimenti di fronte alle loro porte, accendono candele per la pace della mente e bruciano banconote cinesi come offerta.

Tra delle offerte più diffuse:
Cappello di paglia: rappresenta il rifugio nella prossima vita
Noodles: simboleggiano lunga vita
Riso: simboleggia l’abbondanza di cibo
Ma qualsiasi cosa può essere aggiunta alla lista…

Il festival è bellissimo, allegro, colorato e molto pittoresco.

Oltre alle varie offerte, è possibile vedere spettacoli di magia, cabaret, danze per compiacere e omaggiare le anime erranti, i fantasmi senza famiglia rilasciati anch’essi per 1 mese dal Regno degli Spiriti Affamati.